METAMORFOSI

L’universo non è stabile. Il cambiamento è la regola. Dai gechi ai chip di AI, andata e ritorno. Sopravvive chi muta, in una spirale senza fine. Antichi archetipi mutano per manifestarsi in universi diversi, dove meraviglia ed orrore possono coesistere. L’incessante trasformazione dell’universo si nutre di stupefacenti reazioni fisiche, chimiche biologiche, di inquietanti metamorfosi, di esseri coscienti, intelligenti e artificiali in uno sforzo disperato, incessante di manifestare e celebrare la potenza incontrollabile della creazione.

INSTALLAZIONE
Lo spazio richiesto è di 4 m (larghezza) x 3 m (altezza). A parete, un pannello di 3 m x 2 circa presenta una stampa digitale su TNT (tessuto non tessuto). La stampa digitale su TNT è quella della immagine sopra allegata. Al momento del montaggio, verranno inseriti (incollati), sia sul pannello sia a parete, gechi e farfalle in carta ORIGAMI a completare l’opera e ampliarne la dimensione verso l’idea di un universo aperto.